REGOLE DELLE CORDE DEL TONO THE RULES OF SCALE STEPS
Ogni tono ha sette corde, cioè prima di tono, seconda di tono, terza di tono, quarta di tono, quinta di tono, sesta di tono, e settima di tono, delle quali per osservare il tono, cioè per non uscire dal tono, tre devono essere stabili, e sono le 2a di tono sempre maggiori, le 4a di tono sempre minori, e le 7a di tono sempre maggiori, e variando una di queste, si va in altri toni. Every key has seven strings (=scale steps). That is, , , , , , , and . To preserve the key, that is to avoid leaving the key, three of these steps should be invariable, and they are (always major), (always minor), and (always major). If you vary any one of these you will move to a different key.
La 3a di tono può, essere maggiore, e minore secondo la composizione. can be major or minor according to the composition.
La 5a di tono, come consonanza perfetta deve essere di otto corde. , as a perfect consonance, should always span eight strings (=semitones).
La 6a deve corrispondere alla 3a, cioè se la 3 di tono è stata maggiore, la sesta di tono anche deve essere maggiore; se poi la 3a di tono è stata minore, allora la sesta di tono anche deve essere minore. should correspond to . That is, if has been major, then should also be major. If, on the other hand, has been minor, then should also be minor.
La 1a di tono vuole 3a, 5a, and 8a, la 3a la vuole secondo la composizione, cioè se la compositione è stata in terza maggiore se li dà 3a maggiore; se poi è 3a minore, se li dà 3a maggiore. takes a 3rd, a 5th, and an 8ve. It takes its 3rd according to the composition. That is, if the composition has been in major, then one gives a major 3rd. If, on the other hand, the composition has been in minor, then one gives a minor 3rd.



L’ 8a si può dare a tutte le corde del tono; oltre le loro consonanze, purchè non s’ incorra in due ottave scoverte, atteso le due 5e e due 8e scoverte tanto da sopra, quando da sotto, o di grado, o di sbalzo, una dopo l’altra, sono proibite, perchè fanno cattiva armonia.
One can give an 8ve to all the strings of the key, as well as to their consonances, provided that one does not create uncovered 8ves, seeing that two uncovered 5ths or 8ves, whether above or below, by step or by skip, the one after the other, are prohibited because they make bad harmony.
La seconda di tono vuole 3a, 4a, e 6a maggiore; la 3a la vuole minore, perchè diventa 4a di tono, e tutte le 4e di tono sono minore; la 6a la vuole maggiore perchè diventa 7a di tono, e tutte le 7e di tono sono maggiori. takes a 3rd, a 4th, and a major 6th. It takes the minor 3rd because that happens to be and all s are minor. It takes the major 6th because that happens to be and all s are major.



La 3a di tono vuole 3a, e 6a. e devono essere tutte due minori, se detta 3a di tono è maggiore; se poi detta 3a di tono è [p. 3] minore, allora vuole 3a maggiore, e 6a maggiore, e questo cade naturalmente. takes a 3rd and a 6th. Both of them should be minor if the said is major. If, on the other hand, the said is minor, then it takes the major 3rd and major 6th, and this comes about naturally.



La 4a di tono vuole 3a, 5a, e 6a, la terza la vuole come l’ ha avuta la 3a della prima di tono perchè diventa 6a di tono, se deve uniformare con la 3a di tono; la 6a la vuole maggiore perchè diventa 2a di tono; e tutte le 2e di tono sono maggiori. takes a 3rd, a 5th, and a 6th. One takes the 3rd (either major or minor), which turns out to be , just like one took the 3rd of because the 3rd (of ) should conform with . takes the 6th as major because it turns out to be , and all s are major.



Si avverte però, che allora la 4a di tono vuole 3a, 5a, e 6a, qualora sale alla 5a di tono; se poi non sale a detta 5a di tono, allora se li dà solo 3a, e 5a, e se scende dalla 5a di tono, allora resta, colle stesse Consonanze della detta 5a di tono, che sopra la sudetta 4a di tono, vengono ad essere 2a, 4a maggiore, e 6a. One should note, however, that whenever takes a 3rd, a 5th, and a 6th, it rises to . If, on the other hand, it does not rise to , then one gives it only a 3rd and a 5th. And if the partimento descends from , then stay with the same consonances as for the said , which become in turn a 2nd, major 4th, and 6th.



La 5a di tono vuole 3a maggiore, 5a, e 8a, la 3a la vuole maggiore perchè diventa 7a di tono, e tutte le 7e di tono sono maggiore; takes a major 3rd, a 5th, and an 8ve. takes the 3rd as major because it turns out to be , and all s are major.



oltre le sudette consonanze, vi si può aggiungere ancora la 7a minore, qualora dopo la 5a di tono viene immediatamente la 1a di tono, o pure quando dopo detta 5a di tono viene la 6a di tono, che vorrà 3a, e 5a, perchè detta 7a minore deve risolvere. In addition to the said consonances one can also add the minor 7th, provided that be followed immediately by , or even when the said is followed by , which would take a 3rd and a 5th because the said minor 7th should resolve.



La 6a di tono vuole 3a, e 6a, e tutte due devono essere minori, se la 6a di tono è maggiore, se poi la 6a di tono è minore, allora vuole 3a e 6a maggiore, e questo cade naturalmente. takes a 3rd and a 6th. Both of them should be minor if the is major. If, on the other hand, the is minor, then it takes a major 3rd and a major 6th, and this comes about naturally.



Si avverte, che la 6a di tono quando è maggiore, e cala alla 5a di tono, allora la 6a d’ accompagnamento è meglio darcela maggiore, perchè fa migliore armonia, ed allora vi si può aggiungere anche la 6a, come fosse 2a di tono, con darle 3a, 4a, e 6a maggiore; ma se poi detta 6a di tono non sale alla 7a di tono, ne cala alla 5a di tono, allora se le dà 3a e 5a. One should note that when is major and descends to , then it is better to use a major 6th in the accompaniment, because it makes better harmony. And one can add to , as if it were , by giving it a 3rd, a 4th, and a major 6th. But if the said neither ascends to nor descends to , then give it a 3rd and 5th.



La settima di tono, vuole 3a, e 6a, e devono essere tutte due minori, se detta 7a di tono è maggiore, takes a 3rd and a 6th, and both of them should be minor if the said is major.



se poi detta 7a di tono è minore allora la 3a e la 6a d’ accompagnamento deveno essere tutte due maggiori, e questo cade naturalmente, vi si può [p. 4] dare ancora la 5a falsa, quando la sudetta 7a di tono sale alla prima di tono, perchè venendo la prima di tono la 5a falsa risolve, dovendo resolvere, e intanto si dice falsa, perchè è 5a minore; ma non si dice minore, perchè è consonanza perfetta. If, on the other hand, the is minor, then the 3rd and the 6th in the accompaniment should both be major, and this comes about naturally. One can give it a false 5th when the said ascends to , because on reaching the the false 5th resolves, having to resolve since one terms it false because it is a minor 5th. But one does not say minor, because it is a perfect consonance.



Si avverte che la 3a di tono è sinonima della 1a di tono, cioè tanto è mettere la prima di tono con 3a, 5a, e 8a, quanto è mettere la 3a di tono con 3a, e 6a. La 2a e la 7a di tono sono sinonime della 5a di tono. One should note that is synonymous with . That is, just as one sets with a 3rd, a 5th, and an 8ve, so one sets with a 3rd and a 6th. and are synonymous with .